Condensa sui vetri: come eliminarla

Perché sostituire gli infissi di casa
3 gennaio 2018
L’importanza dei vetri nella scelta della finestre
8 gennaio 2018

Condensa sui vetri: come eliminarla 

Quando la temperatura interna è molto più alta rispetto a quella esterna compare sui vetri la condensa.

Trovarla specie nei periodi freddi è un fenomeno comune.

La cosa grave è che però a lungo andare può contribuire alla formazione di muffa che, negli ambienti umidi, trova il suo habitat ideale.

Gli ambienti più interessati da questo problema sono quelli in cui il grado di umidità è maggiore: bagno, cucina, lavanderia.

VENTILARE GLI AMBIENTI

Durante la stagione fredda a causa del freddo siamo sempre restii nell’aprire le finestre ma, se il problema della condensa è lieve, può bastare anche far arieggiare dopo aver cucinato o fatto una doccia.

UTILIZZARE DEI DEUMIDIFICATORI

Se il problema è molto esteso e persiste è opportuno ricorrere a soluzioni come il deumidificatore.

Aiuta ad asciugare il vapore acqueo in eccesso e a ridurre gli eccessi di umidità negli ambienti.

Se non dovesse essere sufficiente è necessario optare anche per sistemi di aspirazione meccanica controllata che, si azionano da soli in modo automatico, quando viene rilevato un eccesso di vapore in casa.

 

 

INSTALLARE NUOVI INFISSI

Nel caso in cui il problema è grave e molto persistente è il caso di sostituire le vecchie finestre con nuovi serramenti.

Il consiglio è quello di optare per serramenti con doppio vetro riempiti di gas.

Questa soluzione attenua il raffreddamento del vetro interno e di conseguenza limita la formazione di condensa.

Per una migliore performance dei serramenti è bene adottare canaline a bordo caldo interne al vetro che, permettono di eliminare i ponti termici, causa principale della condensa.

Per questi tipi di interventi è sempre buono il parere di un esperto.

Venite a trovarci nel nostro Atelier di Benevento per consigli e prodotti specifici per ogni esigenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *