Gli artigiani evoluti italiani
18 Aprile 2017
L’isolamento acustico degli infissi
21 Aprile 2017

I benefici della canalina calda

Le perdite di calore durante l’inverno o il surriscaldamento durante l’estate sono fattori decisivi per la prestazione energetica e il comfort abitativo.

Per contrastare il costante aumento dei prezzi dell’energia e il surriscaldamento globale causato dalle emissioni di anidride carbonica, la riduzione dei consumi d’energia nel mercato dei serramenti è diventata questione prioritaria.

La nuova generazione di canaline calde denominate “warm edge”, utilizzata nella produzione dei vetrocamera termoisolanti, rappresenta un grande passo avanti nel raggiungimento di questi obiettivi.

Sono realizzate con materiali termoplastici e inserite tra le lastre di vetro dei vetrocamera singoli o doppi.

Hanno una conduttività termica lineare più ridotta rispetto alle canaline convenzionali in alluminio: contribuiscono così al miglioramento delle prestazioni tecniche delle finestre riducendo eventuali ponti termici ai margini del vetro termoisolante.

L’utilizzo della canalina calda, al posto della canalina convenzionale in alluminio, riduce il trasferimento di energia termica tra l’interno e l’esterno dell’abitazione: è ridotto così il raffreddamento degli infissi durante la stagione fredda e il surriscaldamento nella stagione calda.

3_canalina_warm_edge

I principali vantaggi sono:

  • Risparmio energetico: fino all’80% delle perdite di energia degli infissi si produce ai margini del serramento; con l’utilizzo della canalina calda, il coefficiente Uw di trasmittanza termica degli infissi migliora in media del 10%, diminuendo in questo modo i costi per il riscaldamento e raffreddamento delle abitazioni.
  • Riduzione emissioni di CO₂: grazie alla riduzione del consumo di energia si riducono anche le emissioni di anidride carbonica.
  • Aumento della temperatura al margine del vetro: significativo aumento del comfort all’interno dell’abitazione tramite la riduzione delle zone fredde vicine alla finestra e alla diminuzione delle correnti d’aria fredda.
  • Diminuzione della condensa: il rischio di infiltrazioni d’acqua e muffe sulla superficie della finestra sono fortemente ridotte.

Pquattro_stagioni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *