Come scegliere i nuovi serramenti

Posa in opera: quali materiali utilizzare
26 Giugno 2017
Doppio o triplo vetro
11 Luglio 2017

Come scegliere i nuovi serramenti

Come scegliere i nuovi serramenti per la nostra casa?

Stiamo ristrutturando, acquistando o semplicemente rinnovando casa e vogliamo sostituire i vecchi infissi.

Da dove cominciare per la scelta delle nuove finestre?

Cominciamo dal considerare che l’acquisto di nuovi serramenti rappresenta una scelta di grande valore.

Per evitare delusioni dettate da aspettative troppo elevate che rivenditori di turno ci proclamano, è bene avere un quadro approfondito di tutto ciò che il mercato dei serramenti offre.

Cosa vogliamo dai nostri nuovi infissi?

E’ questa la domanda che, da persone non esperte del settore, dovremmo porci quando decidiamo di sostituire le vecchie finestre.

Vediamo insieme una serie di elementi ai quali affidarci per la scelta dei nostri nuovi serramenti.

MATERIALI

I materiali a disposizione oggi nel mercato dei serramenti sono molteplici, e tutti con pregi e difetti che, a seconda dei gusti,riescono a soddisfare più o meno bene le necessità di ognuno di noi.

LEGNOGaio78_12_bg

Bello esteticamente, non solo è un ottimo isolante termico ed acustico ma,  è da sempre il materiale più utilizzato per costruire finestre.

Gli infissi in legno possono inoltre essere verniciati con differenti tecniche:

  • laccature coloranti coprenti
  • laccature a poro aperto: permettono di intravedere la venatura naturale del legno
  • vernici trasparenti

Molto resistenti ma, sopratutto pregiati, gli infissi in legno se non verniciati con cura e trattamenti di qualità, necessitano di manutenzione ogni pochi anni.

 

 

+ Bellezza estetica

+ Isolamento termico

– Manutenzione

serramenti-e-persiane-in-alluminio2

ALLUMINIO

Robusto, leggero e resistente agli agenti atmosferici può essere:

  • anodizzato
  • ossidato
  • verniciato con tecniche di verniciatura a polveri o a sublimazione e in tutti i colori Ral

Conduttore naturale, l‘alluminio non permette agli infissi di essere molto performanti in termini di isolamento termo acustico.

La tecnica del taglio termico che, prevede l’inserimento di listelli nelle camere d’aria dei profili con bassa conducibilità termica, è un modo studiato per ovviare al problema.

Stabili, robusti e facili da pulire non richiedono molti accorgimenti.

+ Durata

– Conducibilità

– Costo elevato

infisso-pvc-classicoPVC

Polimero termo plastico ha elevate prestazioni isolanti e resa estetica.

Realizzato spesso in bianco, nei casi in cui viene richiesto è possibile, con pellicole applicate sui profili, ricreare l’estetica del legno.

Ottimo isolante termico ed acustico, oltre a resistere alle intemperie, non necessita di manutenzione nel tempo.

+ Durata

+ Isolamento

+ Economico

+ Bellezza estetica

SISTEMA MISTO 

Tutti i materiali sopra citati possono essere combinati tra loro:

  • LEGNO/ALLUMINIO: legno interno e alluminio esterno
  • PVC/ALLUMINIO: pvc interno e alluminio esterno
  • PVC/LEGNO: pvc esterno e legno interno
  • LEGNO/PVC/ALLUMINIO: legno interno, struttura in pvc e alluminio esterno

Le soluzioni a sistema misto non solo permettono la realizzazione di profili esteticamente belli ma sono spesso consigliate e preferite per i risultati che permettono di raggiungere, in termini di isolamento, rispetto alle soluzioni con sistema singolo.

risparmio energeticoVETRI

Indipendentemente dai materiali con cui vengono realizzati, per assicurare elevate prestazioni è necessario dotare gli infissi di vetri adeguati e con proprietà specifiche per:

  • RISPARMIO ENERGETICO
  • ISOLAMENTO TERMICO
  • ISOLAMENTO ACUSTICO

Il vetrocamera è chiamato “doppio vetro” ed è costituito da 2 lastre di vetro distanziate tra loro per formare uno spazio.

Sono unite lungo il perimetro da una canalina riempita con sali minerali e sigillate con materiale plastico.

Nella camera viene eliminata quasi totalmente l’aria e vengono inseriti gas quali l’argon, il kripton e lo xeno che hanno lo scopo di aumentare l’isolamento termico del vetro.

I vetri basso emissivi riescono a trattenere gran parte del calore evitando così la dispersione energetica, e allo stesso tempo riescono a proteggere l’interno di un abitazione dai raggi UV e dal calore del sole.

Il mercato oggi mette a disposizione anche soluzioni con il “triplo vetro” che assicurano prestazioni e isolamento più elevati.

tintometroCOLORI

Per i colori la scelta è dettata dal gusto personale, dai materiali scelti ma anche da eventuali vincoli paesaggistici o condominiali.

 

 

 

 

CONSIGLI

  1. Quando decidete di cambiare gli infissi, non chiedete troppi preventivi il rischio è quello di confondervi ancora di più le idee;
  2. Richiedere il preventivo per infissi di materiali differenti quali legno, Pvc, alluminio ecc. solo per confrontarne il prezzo, denota in voi idee ancora poco chiare;
  3. Chiedete sempre il parere di altre persone parenti, amici ma soprattutto tecnici: il passaparola nel settore dei serramenti è cruciale;
  4. Una volta chiesto il preventivo non vi aspettate e non fatevelo mandare per email: la scelta dei nuovi infissi, il prodotto, il modo in cui verrà installato, i materiali per la posa e tutto il resto vanno argomentati. Il profilo se possibile va visto da vicino, toccato, annusato, raccontato e vissuto. Se c’è la possibilità, come nel nostro caso, è opportuno recarsi allo show-room dentro il quale i prodotti che dobbiamo scegliere vengono esposti. O meglio ancora, visitare lo stabilimento produttivo dove vengono realizzati i serramenti.
  5. Affidatevi alla professionalità di chi vi mette a disposizione questi ed altri servizi pre e post vendita e non alla singola voce “prezzo” che trovate all’ultima pagina del preventivo.  

Fare un preventivo costa.

Costa in termini di tempo a chi lo realizza e anche a voi che lo commissionate.

Scegliere il prodotto giusto, specie se non si è pratici del settore, è cosa complicata.

Affidarsi a persone competenti ancor di più.

Fate la scelta giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *