La differenza tra INFISSI e SERRAMENTI

porte flessya benevento anger
La GUIDA per scegliere la tua PORTA in LEGNO
11 Novembre 2019
muffa intorno alle finestre e pareti
MUFFA INTORNO FINESTRE e RISCALDAMENTO DOMESTICO
18 Dicembre 2019
infissi interni ed infissi esterni anger

Differenza tra Infissi e Serramenti 

Quante volte ti è capitato di sentir parlare indifferentemente di Infissi e Serramenti senza sapere esattamente quale fosse la differenza?

E’ venuto il momento di chiarire per sempre questo punto, anche perché rischia di creare confusione sia quando si deve chiedere un preventivo sia quando lo si deve analizzare.

La differenza tra Infissi e Serramenti è utile chiarirla anche in prospettiva del tipo di specialista che si sta cercando e del tipo di materiale migliore per l’una o l’altra soluzione.

La confusione tende ad aumentare quando si aggiungono termini del tipo “taglio termico”,  “ponte termico” , “riqualificazione” , “ristrutturazione”, “bonus fiscale” e cosi via

Cosa sono gli infissi?

Gli infissi corrispondono alla parte che viene impiantata alla muratura con un telaio perimetrale. La caratteristica fondamentale è la stabilità che deriva dall’ ancoraggio al muro. Quando l’infisso divide da una zona esterna, gli si chiede di isolare il più possibile dalla temperatura, dall’umidità e dai rumori esterni.

L’infisso ospita il serramento e può essere fatto in pvc, in legno, acciaio o alluminio, a seconda della necessità.

Le soluzioni miste sono sempre più usate per questioni sia legate alla trasmittanza dei materiali che all’estetica. Oggi sono sempre maggiormente favoriti i serramenti in legnoalluminio o in alluminio legno. Trovi su questo link le serie maggiormente rappresentative della gamma finestre AnGer https://www.portefinestreanger.it/prodotti/infissi/ 

L’infisso interno ha minor bisogno di avere determinate caratteristiche e prestazioni termico-acustiche, gli si chiede solamente di fornire un sostegno perfetto, tramite le cerniere per l’ancoraggio della porta che viene posizionata per dividere due ambienti.

L’infisso esterno è progettato per ottenere una tenuta maggiore dall’ aggressione degli eventi atmosferici e per mantenere il calore, oppure il fresco, all’interno della casa ; Inoltre oggi è fondamentale scegliere infissi esterni con vetrate isolanti dai rumori esterni. A maggior ragione leggi il nostro vademecum sulla scelta dei vetri in funzione delle esposizioni solari https://www.portefinestreanger.it/vetrocamera-di-ultima-generazione-gratis-infissi-anger/ 

A seconda dell’utilità e del tipo di infisso lo si può ancorare direttamente all’opera di muratura oppure al controtelaio, per ottenere un taglio termico ed evitare il ponte termico. Il controtelaio si ancora al muro nel caso di infissi esterni. Il materiale che si è usato nel passato per il controtelaio è il legno o il pvc. Oggi si tende a dare maggior rilevanza a questo componente poiché il serramento che si monta nello spazio finestra o porta, seppur di buona fattura, nulla può di fronte agli spifferi o all’umidità che penetra.

L’infisso si avvale del falsotelaio (controtelaio), quest’ultimo non è da considerarsi alla stregua di un infisso.

Cosa sono i serramenti?

In un immobile il serramento divide due ambienti come detto. Si può considerare come un elemento della struttura oppure come un elemento di arredo. La distinzione sembra ovvia ma se ci pensi un attimo è vero che ogni porta definisce e anticipa come sarà l’ambiente che si trova varcandolo.

Non si tratta solo di porte o finestre (o porte-finestre), che possono essere interne o esterne, ma anche di portoni o portoncini e persiane.

I materiali che si usano per gli infissi sono gli stessi che troviamo nei serramenti per una questione sia logica che di design. Allo stesso modo valgono le soluzioni miste. La cerniera è il punto di ancoraggio e può essere di varia natura. Nel caso delle finestre si possono trovare in commercio diverse soluzioni come le ante apribili, le finestre a bilico, a libro, vasistas (serramento che assicura l’apertura interna) o ancora scorrevoli. 

Ogni soluzione ha uno scopo ben preciso e un intervento dello specialista, più o meno complesso.

Come scegliere il materiale adatto per infissi e serramenti?

La scelta del tipo di materiale da utilizzare negli infissi e serramenti è un argomento molto importante poiché ne derivano prestazioni molto differenti a seconda di cosa si seleziona. Lo specialista è in grado di fornire consigli adeguati. Il suggerimento è di chiedere quale sia la funzione di uno o dell’altro, in ogni caso in questo sito ci sono tutti gli approfondimenti necessari.

Prima di iniziare la disamina delle varie caratteristiche e prestazioni dei materiali utilizzati occorre tenere ben presente che a livello normativo dal febbraio 2010 è stata resa obbligatoria la marcatura CE.

Le caratteristiche che assume un infisso o un serramento, in seguito alle proprietà dei materiali che lo compongono, sono:

Di isolamento:

  • Termico
  • Acustico

Di tenuta a:

  • Agli agenti atmosferici (acqua e umidità)
  • Al fuoco

Di sicurezza:

  • Antieffrazione e antiscasso
  • Rigidità ma anche leggerezza
  • Resistenza nel tempo

Infissi e Serramenti in PVC

Questo materiale è largamente utilizzato sia per l’interno sia per l’esterno, dove assicura prestazioni elevate. Le sue proprietà d’isolamento si uniscono alla qualità della resistenza nel tempo e alla relativa economicità in rapporto agli altri materiali. Non richiede specifiche manutenzioni.

Infissi e Serramenti in Legno

Da sempre si utilizza il legno in edilizia e lo si ritiene a ragione un materiale adatto per aggiungere calore all’estetica. Le sue qualità sono ben note in tema di isolamento acustico e soprattutto termico. Il problema di utilizzare il legno negli infissi e serramenti è dovuto alla sua natura viva che comporta modificazioni di forma se esposto alla sollecitazione dei raggi solari. Le porte in legno o le persiane, vanno tenute chiuse per lungo tempo per evitare l’espansione. Il livello di manutenzione è una componente da tenere in considerazione quando lo si preferisce ad altri materiali come il PVC o l’alluminio.

La fattura di una finestra o una porta di legno ha maggiore impatto economico poiché va lavorata in maniera spesso e volentieri artigianale. Il vantaggio estetico che dona alla casa, si può raggiungere con la soluzione mista in cui al legno si accoppia l’alluminio o il pvc.

Infissi e Serramenti in alluminio

Un metallo che ha parecchio aspetti positivi, uno dei quali è la sua duttilità e economicità. Si usa nei grandi edifici proprio per queste caratteristiche ma anche per la sua estrema resistenza agli agenti atmosferici e il suo livello di sicurezza superiore a pvc e legno.

La trasmittanza della temperatura è un aspetto negativo che si cerca di tamponare con soluzioni di infissi che assicurino il taglio termico mediante schiume o resine inserite nell’incavo. La soluzione legno e alluminio rappresenta un ottimo compromesso estetico e di prestazioni.

Infissi in Acciaio

Per i locali ad uso commerciale e per gli uffici nei gradi edifici, spesso si preferisce usare infissi in acciaio zincato. Lo scopo è la sua capacità di sopportare il peso di grandi vetrate. Ci sono diversi tipi di acciaio per assicurare maggiore longevità essendo facilmente attaccabile dagli agenti atmosferici che potrebbero indurre la corrosione.

Per questo motivo si aggiunge la zincatura, il nichel, il ferro, il molibdeno e il cromo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *