Infissi Benevento – perché sono importanti

Porte in laminatino
Porte in laminatino – perché sceglierla
13 Settembre 2019
controtelaio termico in legno trattato con resine ecologiche
Il Controtelaio Termico – perchè è fondamentale avere controtelai termici
23 Settembre 2019
infissi benevento

Stai ristrutturando casa e cerchi una rivenditore di Infissi in Benevento che sappia consigliarti nella maniera più giusta.

Quando si parla di arredo difficilmente si entra nel dettaglio di elementi seppur importanti come gli infissi.

Si tratta di un dettaglio molto importante che cambia l’aspetto della casa e non solo. Un immobile di pregio lo è per alcuni particolari, gli infissi sono quel particolare.

Se stai cercando aziende qualificate negli Infissi Benevento, in grado di fornirti non solo un prodotto ma anche la certezza che la tua scelta sia quella migliore possibile, hai bisogno di conoscere quali sono i tipi di infissi sul mercato, cosa si intende per taglio termico degli infissi e valutare il design migliore per il tuo progetto casa o ufficio.

Tanti tipi di infissi per personalizzare l’ambiente

Un ambiente rustico può adottare infissi in alluminio? Evidentemente no, eppure queste distorsioni le si vedono in molti edifici anche di pregio ed il motivo è perché si pensa che alcuni materiali possano fornire prestazioni migliori di altri.

E’ un mito da sfatare poiché le prestazioni degli infissi dipendono sia dal materiale che dalla sua progettazione, per non parlare della capacità dell’artigiano che li monta.

I materiali usati per fare gli infissi possono essere:

  • Il legno
  • L’alluminio
  • L’acciaio
  • Il Pvc

Ovviamente ci sono delle combinazioni di materiali in grado di raggiungere prestazioni tecniche e design di alto livello.

Gli infissi in Legno

Gli infissi in legno sanno donare calore derivante dalla sensazione naturale, il pregio più importante è sicuramente il livello estetico che si adatto in moltissimi ambienti. L’oscillazione della temperatura è il suo più importante nemico e costringe gli amanti degli infissi in legno alla continua manutenzione.

Il suo potere come isolante è elevato, la sua fattura è quanto mai importante per assicurare longevità.

Gli infissi in Alluminio

L’alluminio si è affermato in molte lavorazioni edili grazie alla sua estrema duttilità nelle manipolazioni. La resistenza e la leggerezza lo rendono il materiale più utilizzato. Il livello di personalizzazione è estremo e ciò lo rende unico per personalizzare ambienti di vario genere. Per le grandi vetrate in genere lo si preferisce sia per la sua leggerezza che per la capacità di adeguarsi. Non richiede praticamente manutenzione e resiste perfettamente agli agenti atmosferici.

Le sue proprietà le si possono facilmente sfruttare anche in abbinamento con il legno.

Gli infissi in PVC

Il PVC è un polimero e come tale estremamente duttile a qualsiasi tipo di lavorazione. La plastica sapientemente lavorata, non trasmette temperatura e da ciò deriva la sua capacità di isolamento. Altra caratteristica che tal volta determina la sua scelta, è la capacità di isolamento acustico, peculiarità molto importante in ambiente metropolitano.

Non necessita di manutenzione ed in ciò assomiglia all’alluminio. Anche il PVC può essere accoppiato al legno.

Gli infissi in Acciaio

L’acciaio è un materiale importante e non sempre lo si vede nelle costruzioni residenziali. Spesso e volentieri i profili in acciaio sono utilizzati per le grandi vetrate di edifici importanti destinati ad uso commerciale. La capacità di sopportare grandi pesi lo rende specifico per vetrate davvero grandi e soprattutto sottoposte ad uso intensivo.

L’acciaio può essere zincato, inox e COR-TEN. Quello zincato è il più utilizzato per la sua semplicità di lavorazione rispetto agli altri tipi. Lo si riveste di zinco per aumentare la sua durata e resistenza agli agenti atmosferici in quanto è soggetto alla corrosione.

Aggiungendo all’acciaio del nichel, del ferro, del cromo e molibdeno, lo si rende inossidabile.

Taglio termico degli infissi

I materiali più semplici da lavorare sono sicuramente il PVC e l’alluminio. Per contro ci sono determinate caratteristiche che li rendono meno adatti in caso di umidità ad esempio.

Il fenomeno della condensa deriva dalla conducibilità termica, per ovviare si lavorano i materiali con il taglio termico. In pratica si lascia una intercapedine negli infissi che viene riempito con materiale isolante, come la lana di vetro o il poliuretano espanso.

Questa lavorazione è consueta per cui gli infissi moderni sono in grado di sigillare l’ambiente dal fenomeno della condensa ed anche dall’inquinamento acustico. Queste proprietà sono importante anche ai fini delle deduzioni fiscali previste per l’acquisto dii serramenti in grado di attuare il risparmio energetico.

Infissi Benevento – qual è l’abbinamento perfetto

Ogni materiale utilizzato per realizzare serramenti ed infissi ha proprie qualità, il connubio tra di loro da modo di raggiungere il livello desiderato sia di design che tecnico. Al legno spesso è difficile rinunciare ma le condizioni ambientali locali potrebbero suggerire di utilizzare materiali più resistenti.

La risposta a tutto ciò solitamente consiste nel realizzare il profilo in legno e di vestire l’anima del serramento con alluminio o PVC. La selezione deve avere l’avallo di uno specialista in grado di valutare attentamente le condizioni di montaggio e la compatibilità con il design che si vuole riprodurre.

Infissi – capacità di isolamento

Per la nostra casa scegliere gli infissi giusti può fare una grande differenza. Circa il 23% dell’energia utilizzata per riscaldare si spreca a causa dei cosiddetti spifferi. Se facciamo un conto veloce sul conto della bolletta del gas, ci possiamo facilmente rendere conto di quanto impattino sulla spesa corrente per utenze.

Il valore di dispersione si chiama trasmittanza, con gli infissi e tramite il vetro delle finestre, si tenta di averlo il più basso possibile. Tutto ciò per dire che il valore di trasmittanza è probabilmente ciò che devi chiedere per assicurarti di aver fatto la scelta giusta.

Un altro genere di isolamento che le finestre e i suoi infissi permettono di realizzare, è quello acustico. Per riposare bene si calcolano circa 30 dB, in pratica è il rumore di fondo che si avverte come se stessimo in una biblioteca. Al di sopra di questo valore probabilmente subiamo disturbi che possono avere gravi conseguenze sulla qualità del sonno e quindi sulla salute.

Una finestra di tipo tradizionale abbatte il rumore di circa 30 dB, valore che si può incrementare fino a quasi 50 dB.

Un elemento che permette di raggiungere alti livelli di isolamento sia acustico che termico è sicuramente la posa in opera. Se fatta bene costituisce un investimento che si auto-ripaga, mentre se non è fatta come dovrebbe, depaupera il capitale investito.

Se vuoi avere ancora maggiori dettagli circa i nuovi infissi per la tua casa, allora contattaci compilando il form oppure scrivendo alla nostra mail info@portefinestreanger.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *