Innovazioni invisibili: l’importanza del controtelaio termico

Casa: come scegliere una porta finestra
6 Novembre 2017
Muffe in casa: le cause e i rimedi
10 Novembre 2017

Innovazioni invisibili: l’importanza del controtelaio termico

Si sottovaluta spesso, in fase di progettazione e realizzazione, la zona di collegamento tra il foro finestra e l’infisso che, se non debitamente isolati, sono la causa di formazione di ponti termici che diminuiscono l’efficienza energetica della nostra casa.

Nell’innovazione tecnologica edilizia è tipica la messa a punto di ausili per l’installazione di elementi di completamento negli edifici che, se diffusi e ben gestiti, risolverebbero molti problemi progettuali.

Il controtelaio, interfaccia tra muratura e  serramento è uno di questi.

Progettato per eliminare i ponti termici del nodo finestra, offre le migliori caratteristiche termiche che il mercato richiede: elimina la conducibilità termica determinata dalla posa dei classici controtelai zincati e riduce il rischio della formazione di muffe perimentrali  migliorando l’abbattimento acustico dei serramenti posati.

Una volta predisposto, nella muratura si può installare il “telaio fisso” del serramento sul quale sono predisposte le cerniere per l’articolazione delle ante.

 

 

 

Un buon serramento montato in maniera non accurata diventa un mediocre serramento: solo attraverso un montaggio corretto si esaltano le sue qualità e si assicurano nel tempo le sue prestazioni.

Il foro finestra è stato per anni l’elemento più disperdente dell’intero involucro edilizio , gli accorgimenti tecnici e il continuo studio di sistemi innovativi e performanti, legati alla certificazione CE delle finestre, ha portato alla realizzazione di cassonetti e controtelai termici ad alte performace.

Le soluzioni per l’isolamento termico degli avvolgibili, dei frangisole, delle tende oscuranti, degli scuri, delle  persiane e degli infissi sono frutto di studi e sperimentazioni.

Tutti i prodotti, corredati di schede tecniche, riportano i dati necessari alla corretta scelta del sistema e alla sua migliore integrazione al resto della costruzione.

In particolare, per ogni soluzione vengono proposti i valori di trasmittanza, di abbattimento acustico e di ponte termico residuo nelle varie soluzioni applicative.

In questo modo il progettista ed il cliente finale possono validamente scegliere la soluzione più idonea.

[activecampaign form=1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *