La permeabilità all’aria dei serramenti

La trasmittanza termica dei vetri: il valore Ug
22 Novembre 2017
I materiali per l’isolamento della nostra casa
27 Novembre 2017

La permeabilità all’aria dei serramenti

Con il continuo progresso tecnologico i serramenti sono in grado di garantire requisiti prestazionali sempre più elevati.

In conformità con le odierne esigenze di benessere abitativo, sono finalizzati all’ottenimento di un microclima ideale per l’habitat interno.

Le proprietà principali che identificano il comportamento di una finestra sono definite da tre prestazioni:

  • PERMEABILITA’ ALL’ARIA
  • TENUTA ALL’ACQUA
  • RESISTENZA AL CARICO DEL VENTO 

Sono questi gli elementi più significativi che caratterizzano un’infisso che deve rispondere alle richieste essenziali di eliminazione degli spifferi, impedire le infiltrazioni d’acqua e mantenere, sotto l’azione del vento, l’integrità funzionale.

L’aspetto normativo regolamenta e classifica il prodotto serramentistico in riferimento a precisi parametri prestazionali legati a queste caratteristiche di tenuta.

Il progettista può così scegliere il livello di prestazioni desiderato, il produttore può certificare la qualità dei propri prodotti e, l’utente finale può essere tutelato.

La permeabilità all’aria di un serramento è una caratteristica di una finestra chiusa di lasciar filtrare aria nel caso di una differenza di pressione tra interno ed esterno; è quindi l’impedimento di dispersioni indesiderate dell’involucro edilizio.

Riguarda solo il serramento definendone il flusso che lo attraversa tra parte fissa e mobile.

La classificazione si valuta misurando le perdite d’aria conseguenti alle pressioni applicate, in ottemperanza alla norma UNI EN 12207.

La norma riferisce la permeabilità all’aria sia rispetto all’intera area dei serramenti sia rispetto alla lunghezza dei giunti apribili e, prevede 5 classi di prestazione dalla 0 alla 4.

Perché è importante costruire gli edifici in modo ermetico?

RISPARMIARE ENERGIA

Come?

Evitando dispersioni e, annullando le infiltrazioni d’aria dovute al vento.

ELIMINARE LA CONDENSA

Macchie, muffe, rigonfiamenti su intonaco; tutti fenomeni che causano un degrado fisico della struttura edilizia.

 

 

COMFORT ABITATIVO

Rendendo ermetico l’involucro edilizio, si evitano:

  • fenomeni di condensazione e conseguente formazione di muffe
  • correnti d’aria indesiderate
  • peggioramento dell’isolamento acustico dovuto al rumore esterno

[activecampaign form=1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *