Legno vs. alluminio: come scegliere i giusti serramenti

Le materie prime An.Ger.
28 Marzo 2017
Serramenti in legno: guida all’acquisto
30 Marzo 2017

Legno vs. alluminio: come scegliere i giusti serramenti

Per scegliere degli ottimi infissi  è fondamentale partire dalle materie prime con cui sono realizzati.

Vediamo le caratteristiche di due differenti tipologie di serramenti: quelli in alluminio e quelli in legno.

Una caratteristica dei serramenti in alluminio è il taglio termico. 

Il taglio termico è ottenuro dall’inserimento di una barra di plastica, il poliammide, nel profilo in metallo.

Molto resistente dal punto di vista meccanico, serve principalmente per limitare la formazione di condensa nel periodo invernale e per aumentare le prestazioni termiche degli infissi.

Si è cercato quindi di limitare, quanto più possibile, un difetto naturale del materiale.

L’alluminio utilizzato per fabbricare i profili dei serramenti è costituito da leghe di silicio e magnesio: legando l’alluminio con altri materiali si vanno a migliorare le caratteristiche fisiche, di finitura e di lavorazione.

I manufatti realizzati in questo modo possono essere colorati o naturali.Infisso-in-alluminio-495x400

Per i colorati si utilizza la verniciatura con resine sintetiche.

I naturali invece non vengono verniciati: il colore finale è quello che si ottiene dal processo di ossidazione anodica.

PROPRIETA’: 

  • RESISTENZA
  • LEGGEREZZA
  • BUONE CAPACITA’ MECCANICHE
  • BUONA TENUTA AGLI AGENTI ATMOSFERICI

Date le sue proprietà l’alluminio fa si che i serramenti così realizzati hanno una buona durabilità nel tempo: tuttavia però come materiale è un buon conduttore di calore.

Questa caratteristica non è molto indicata per le prestazioni degli infissi e per ovviare a ciò e per garantirne tutte le prestazioni, i manufatti in alluminio vengono ultimati con l’utilizzo del taglio termico.

Nei serramenti in legno, materiale per natura isolante, il taglio termico non è una cosa necessaria. Caratterizzato da un alto valore isolante, il legno non è soggetto a condensa.

E’ naturalmente a taglio termico e molto più isolante della plastica.

Per quanto riguarda le prestazioni, i manufatti in legno permettono un isolamento termico maggiore: scegliendo infissi in legno, si rientra nei parametri previsti dalla normativa per accedere alle detrazioni fiscali sul risparmio energetico.

Nel caso in cui si utilizza e si sceglie un infisso in alluminio, per raggiungere i limiti di accesso previsti dalla normativa i manufatti devono essere completati necessariamente da vetri molto performanti.

Per realizzare gli infissi in legno si predilige il legno lamellare: in questo modo viene garantita una buona stabilità.

PROPRIETA’Gaio78_12_bg

  • DURABILITA’ NATURALE
  • ADEGUATA MASSA VOLUMETRICA
  • STABILITA’
  • RESISTENZA MECCANICA
  • DUREZZA SUPERFICIALE

 

 

 

 

L’infisso in legno necessita però di protezione dagli agenti esterni: solo così, completati con l’utilizzo di vernici adeguate, è possibile aumentare la loro tenuta nel tempo ed evitare fastidiose opere di manutenzione.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *