Porte e finestre intelligenti: il ruolo della domotica per i serramenti

Porte in legno o porte in laminato
25 luglio 2017
5 CONSIGLI PER RENDERE LA NOSTRA CASA SICURA
8 agosto 2017

Porte e finestre intelligenti: il ruolo della domotica per i serramenti

Per domotica si intendono quelle tecnologie di automazione atte a  svolgere funzioni complesse di comando e controllo delle funzionalità domestiche che rendono la nostra casa una Smart Home sempre connessa ad internet.

Con la diffusione di Smartphone e Tablet, la capillarità degli Home Automation System non è più un privilegio per pochi.

Le funzioni abbinabili sono molteplici:

  • TERMOREGOLAZIONE DELLE VARIE ZONE DELLA CASA
  • GESTIONE DELL’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE
  • GESTIONE ENERGETICA DELL’EDIFICIO
  • CONTROLLO DEI CONSUMI

Applicata ai serramenti di ultima generazione, consente di ottenere un incremento notevole delle prestazioni abitative e di:

  • OTTIMIZZARE I CONSUMI
  • GARANTIRE MAGGIORE SICUREZZA
  • APPORTARE RISPARMIO ENERGETICO
  • COMUNICARE IN TEMPO REALE CON LA CASA

Ma in che modo i nostri serramenti possono interagire con queste tecnologie?

Attraverso l’installazione di appositi sensori sulle ante delle finestre: all’aumentare o al diminuire della temperatura interna questi entrano in azione favorendo così, la naturale ventilazione degli ambienti di casa.

Allo stesso modo oscuranti e frangisole, sia interni che esterni, possono essere gestiti automaticamente: grazie ad un sensore con cui fissare dei parametri ottimali invariati nel tempo, si garantisce sempre il giusto livello di luminosità.

La casa sarà così fresca e ventilata sempre sia di giorno che di notte: in un’ottica di ottimizzazione dei consumi il sistema di controllo, a seconda delle condizioni interne ed esterne, decide se far entrare l’aria attraverso i serramenti, facendoli aprire automaticamente o se, utilizzare gli impianti di ventilazione meccanica.

Le applicazioni domotiche integrate ai serramenti permettono l’apertura o la chiusura della finestra da remoto.

Cosa significa?

Che se c’è un temporale improvviso o altri eventi non controllabili, possiamo chiudere le nostre finestre da lontano, senza tornare a casa.

Inoltre, quando stiamo uscendo di casa e abbiamo il dubbio di aver lasciato qualcosa aperto, il sistema ci informa e possiamo chiudere senza rientrare.

Oltre poi ad occupare poco spazio, sono silenziosi, si bloccano in modo automatico dinanzi ad ostacoli e, quelli montati sugli oscuranti, in caso di vento mantengono l’anta nella giusta posizione.

Previsti anche per le tapparelle, sono azionabili da un pulsante a muro oppure tramite telecomando: grazie ad un sensore installato, l’avvolgibile è in grado di rilevare ostacoli presenti sul davanzale e, nel caso, invertire il movimento.

Come è uso comune gestire oggi i nostri elettrodomestici attraverso le App dello Smartphone, allo stesso modo è possibile controllare la chiusura e l’apertura di tapparelle, finestre e l’aereazione della casa grazie alla domotica.

Perché allora una “finestra domotica”?

Con la tecnologia produttiva e la domotica applicata ai serramenti è possibile migliorare la qualità della vita nelle case:

  • MENO CONSUMI
  • MAGGIORI PRESTAZIONI

Attraverso la domotica siamo in grado di rendere la nostra casa, una “casa intelligente” che,  non solo garantisce un notevole risparmio energetico  ma, permetterà anche un uso razionale degli strumenti in casa.

Come?

Attraverso la gestione coordinata di apparecchi di allarme, TV, riscaldamento e climatizzazione oltre che degli infissi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *