Sicurezza: come scegliere la porta blindata

Serramenti in legno: guida all’acquisto
30 Marzo 2017
Sicurezza: più valore alle tue finestre con la ferramenta ARTECH AGB
31 Marzo 2017

Sicurezza: come scegliere la porta blindata

La porta blindata è una porta per l’ingresso di abitazioni, uffici ed esercizi commerciali.

Elemento strutturale finalizzato a garantire ed evitare intrusioni, accessi non autorizzati e ogni genere di attacco esterno.

Scegliere una porta blindata, può essere, per certi versi, difficile.

Sono tanti i fattori da considerare ed è giusto avere una panoramica completa per effettuare una scelta consapevole.

Per poter essere antieffrazione e garantire sicurezza, una porta blindata deve essere formata e rafforzata da alcuni elementi:

  • SERRATURA
  • CILINDRO DI SICUREZZA
  • LAMIERE interne ed esterne
  • ZANCHE  incassate nella muratura
  • MONTANTI di RINFORZO

img

Per garantire il giusto livello di sicurezza, ogni porta blindata è assegnata ad una classe: grazie ad alcuni test, ne viene certificata la qualità e il livello antieffrazione.

A seconda del grado di protezione a cui devono rispondere, le blindate sono realizzate con materiali e accorgimenti costruttivi diversi: le classi di sicurezza presenti nel mercato sono sei (UNIEV 1627).

Non tutte le abitazioni necessitano dello stesso livello di protezione: nella scelta della classe, e di conseguenza della porta blindata più adatta alle proprie esigenze, vengono presi in considerazione una serie di fattori di rischio effettivo.

Si consiglia, per:

  • MAGAZZINI di MERCE: CLASSE1 – RISCHIO NORMALE 

Resiste ad effrazioni di scassinatori che tentano l’apertura con la forza fisica

  • UFFICI INDUSTRIALI: CLASSE 2 – RISCHIO CONSIDEREVOLE

Resiste all’utilizzo di attrezzi semplici come cacciaviti o tenaglie

  • VILLETTE SIGNORILI: CLASSE 3 o 4 – RISCHIO ELEVATO 

Resiste all’utilizzo di cacciaviti, piedi di porco, seghe, martelli e trapani

  • VILLE, BANCHE, GIOIELLERIE, OSPEDALI: CLASSE 5 o 6 – RISCHIO ALTO

Resiste a scassinatori esperti dotati di attrezzi elettrici ad alta potenza

Le porte blindate possono essere rivestite in modi diversi: in legno massello, laminato o laccato.

Per quelle che danno sulla parte esterna di un edificio, si utilizzano materiali in grado di resistere alle intemperie: alluminio, acciaio, PVC, MDF.

La struttura del telaio e del controtelaio, che garantisce la sicurezza, deve essere necessariamente in acciaio.

PORTA BLINDATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *